Psicoterapia bambini

Se c’è qualcosa che desideriamo cambiare nel bambino, dovremmo prima esaminarlo bene e vedere se non è qualcosa che faremmo meglio a cambiare in noi stessi.

Carl Gustav Jung

La psicoterapia bambini prende avvio, il più delle volte, dai genitori o dalle persone che si occupano quotidianamente dei bambini, preoccupati per alcuni comportamenti dei bimbi o per la difficoltà a comprendere alcuni sintomi che manifestano.

Non è possibile prescindere dalla richiesta del genitore e dalla conoscenza del sistema famigliare per conoscere e approfondire le difficoltà o le sofferenze dei bambini.
Per questo motivo la conoscenza del bambino, il suo disagio e anche il percorso di cura vedono il coinvolgimento diretto dei genitori e del contesto famigliare.

Chiedi maggiori informazioni

Psicoterapia bambini al Centro Geode di Bergamo

Dopo la raccolta delle informazioni necessarie per conoscere la storia del bambino e della sua famiglia, nella psicoterapia bambini vi è una parte di valutazione del minore che si differenzia in base all’età e al livello di sviluppo del minore: osservazione dell’interazione genitori-bambino, gioco, disegno, test proiettivi psicologici, tecniche del colloquio clinico.
Al termine della fase conoscitiva il terapeuta dà alcune indicazioni cliniche che possono essere direttamente rivolte al bambino con un percorso di terapia individuale e/o ai genitori con un percorso di sostegno alla genitorialità.

Le tensioni famigliari, le dinamiche di coppia, le separazioni, i traumi famigliari sono spesso la cornice quotidiana entro cui prende origine e si manifesta il disagio dei bambini, anche se molto piccoli. Il tipo di legame tra bambini e genitori, pur con sfumature legate all’ età, fa si che spesse volte siano i genitori stessi, attraverso alcuni cambiamenti nello stile famigliare e nella relazione con i bambini a facilitare il benessere dei loro figli. Per questo motivo il percorso terapeutico con i bambini si intreccia con un percorso parallelo con i genitori o l’ adulto che si occupa di loro.

Se necessario è possibile creare delle connessioni con la scuola, con il medico pediatra o altri contesti ritenuti significativi per il bambino. Presso il centro Geode è inoltre possibile attivare una valutazione neuropsichiatrica per comprendere meglio alcuni disturbi dello sviluppo da punto di vista neuropsichiatrico.

Chiedi maggiori informazioni